Da anni, il centro storico di Taggia si anima con colori e culture provenienti da tutta Italia, grazie alla mostra curata da Doriana Della Volta.

Un Museo a Cielo Aperto

Taggia, incantevole borgo della Valle Argentina, in Provincia di Imperia, è diventata un museo a cielo aperto grazie all’instancabile opera di Doriana Della Volta. Ogni anno, con “Il tocco dell’arte”, Doriana ha portato decine di artisti a esporre le loro opere tra le strade del centro storico, trasformandolo in un vivace laboratorio creativo.

L’Arte come Ponte tra Passato e Futuro

Nel cuore del centro storico di Taggia, l’arte prende vita con “Il tocco dell’arte”, una iniziativa che per anni ha portato colore e cultura tra le vie del borgo. La mostra, curata con passione da Doriana Della Volta, artista tabiese e figura di spicco nel panorama culturale ligure ma non solo, ha saputo coniugare la bellezza del luogo con l’espressione artistica di pittori provenienti da ogni angolo d’Italia. La manifestazione è diventata un appuntamento atteso, capace di promuovere oltre agli artisti il territorio unico della Valle Argentina, con i suoi paesaggi mozzafiato che spaziano dalle vette del Monte Saccarello alle spiagge di Arma di Taggia.

“È stato un sogno che si è realizzato ogni anno,” ha più volte affermato Doriana Della Volta. “Non abbiamo mai seguito un tema specifico nella selezione degli artisti; ognuno ha portato la propria unicità e visione. Mi è piaciuto introdurre artisti emergenti, offrendo loro una piattaforma per farsi conoscere e crescere.”

Un Evento Inclusivo e Stimolante

L’evento non è stato solo una vetrina per l’arte, ma anche un’occasione di incontro e scambio tra artisti e pubblico, arricchito dalla presenza di illustri personalità del mondo culturale e istituzionale. La giuria e i testimonial dell’evento sono variati ogni anno, garantendo una valutazione equa e una visibilità diversificata agli artisti partecipanti.

Doriana Della Volta, con la sua filosofia del “fare” piuttosto che “ostentare”, ha saputo creare un ambiente inclusivo e stimolante, dove l’arte è diventata un ponte tra passato e presente, tra tradizione e innovazione. La sua carriera, lunga decenni, è testimone di un cimento costante nel promuovere e valorizzare gli artisti, confermando il suo ruolo centrale nel panorama culturale della Liguria.

La funzione della Critica

Doriana Della Volta si è nel tempo dimostrata sensibile nel giudizio riguardo al mondo dell’arte contemporanea, spesso determinato da critici o presunti tali più interessati a impressionare che a comprendere davvero le opere. Ha riconosciuto l’opportunità di non elevare a modello discorsi vuoti e pomposi, preferendo una valutazione sincera e diretta delle opere e degli artisti. Questo approccio le ha consentito di creare un’atmosfera genuina e apprezzata sia dagli artisti che dal pubblico, scevra da fattori che talvolta non aiutano un adeguato sviluppo del circuito artistico.

Un Viaggio Attraverso l’Estetica e l’Umanità

Ogni edizione di “Il tocco dell’arte” è stata un viaggio unico attraverso l’estetica e l’umanità, una celebrazione del talento e della creatività che ha trasformato Taggia in un laboratorio artistico all’aperto. La dedizione di Doriana Della Volta ha reso questo evento un faro di cultura e bellezza, illuminando le strade di Taggia con l’arte e creando un ponte tra artisti e comunità.

 

Articolo precedenteL’intima autobiografia del paroliere di Adriano Celentano Miki Del Prete nell’atteso libro: “Il Mio Amico per la Pelle”
Articolo successivoUna fusione di generi e poesia: il nuovo singolo di Summa, “¿Donde Voy?”, ispirato alla poetica di Antonio Machado
Antonio Rossello
Antonio Rossello, è nato a Savona nel 1964 e vive ad Albisola Superiore (SV). Padre di Francesco. Laureato in Ingegneria meccanica all'Università degli Studi di Genova nel 1989, diploma di Laurea internazionale Dr. HC in Sociologia rilasciato dall’Università Internazionale U.P.T.E.A.G. il 24/04/2024 . Dopo il Corso Allievi Ufficiali di Complemento presso la Scuola Militare Alpina di Aosta, ha prestato servizio militare, nell'Arma dei Carabinieri come Ufficiale con il grado di Sottotenente nel 1989/90. Attualmente in congedo con il grado di Tenente. Tornato alla vita civile, dal 1991 è alle dipendenze dell’azienda elettromeccanica genovese ANSALDO ENERGIA. E’ stato in trasferta per lavoro in vari Paesi europei, del Medio Oriente, dell’Africa del Nord e dell’Asia . Ha retto diversi incarichi civili ed associativi: membro dell’Assemblea del Corsorzio Depurazione Acque di Savona, Consigliere della Sezione di Savona e del Gruppo delle Albisole dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA), prima Consigliere e, dal 2003 al 2011, Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC) Sezione di Savona. Tra i promotori di varie iniziative a carattere sociale, culturale e patriottico promosse da ANC, ANA e Conferenza permanente dei Presidenti delle Associazioni d’Arma, Combattentistiche e Patriottiche della Provincia di Savona . Ulteriormente Socio dell’ I.P.A. (International Police Association), dell’U.N.U.C.I (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), dell’A.I.O.C. (Associazione Insigniti Onorificenze Cavalleresche), della F.I.V.L. (Federazione Italiana Volontari per la Libertà) e donatore di sangue dell’A.V.I.S. Insignito dell’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica (O.M.R.I.) nel 2007, Cavaliere di Ufficio del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Ramo Spagna (2024), Refendario con titolo Grande Ufficiale di 1^ grado di Giustizia (KCLJ-J) dell'Ordine Militare ed Ospedaliero di Lan Lazzaro in Gerusalemme - Malta nel 2022, dell’Attestato di Beneremenza dell’U.N.U.C.I , della Benemerenza Rossa A.V.I.S e dell’Onorificenza di Primo Livello dell'Associazione Italiana Combattenti Interalleati (A.I.C.I.). E’ stato coinvolto, come coautore, nell’Antologia “Alpini e Carabinieri al servizio dell’Italia” pubblicata da ANC ed ANA nel settembre 2002. Nel 2012 ha ricevuto la consegna della medaglia d’argento della FIVL. E’ attualmente Web Editor dei siti ufficiali di alcuni artisti ed autori locali, Presidente del Centro XXV Aprile, Presidente della Federazione Provinciale di Savona e della Sezione delle Albissole dell'Associazione Italiana Combattenti Interalleati (A.I.C.I.), Segretario della Federazione Provinciale di Savona dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra (A.N.V.G.), Presidente della Federazione Provinciale di Savona dell'Istituto del Nastro Azzurro, Segretario Associazione Nazionale Carabinieri Sez. Varazze e Socio ANCRI (ASSOCIAZIONE NAZIONALE INSIGNITI DELL'ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA), membro direttivo sindacale di categoria. Cofondatore della Rassegna multiculturale “Dal Mare alle Langhe fino al Monferrato”, dal 2013 ad oggi promossa dal Centro XXV Aprile, congiuntamente ad altre Associazioni e alle Amministrazioni di Bubbio (AT), Monastero Bormida (AT), Ponti (AL), Denice (Al), Albisola Superiore (SV), Albissola Marina (SV).