Mi fai volare, nuovo singolo di Maria Angeli

129

Mi fai volare di Maria Angeli è un pezzo che parla di un cuore che torna a battere per un sentimento vivace e nuovo, un sentimento che permea l’esistenza di ognuno di noi. “Cos’è la vita senza l’amore è solo un albero che foglie più non ha” cantava Nada giovanissima in “Ma che freddo fa”. Maria Angeli, invece, “Haiai, solo tu, mi fai viaggiare Haiai, solo tu, mi fai volare!”. L’amore è un sentimento forte, “è un palazzo che brucia in città” come canta Gianna Nannini in “Fotoromanza”.

Maria Angeli riesce a trasmettere con parole e musica, con la sua vocalità singolare, un’emozione, una passione fremente. Il mood sonoro è dreamy, non tormentato: Fabrizio Boffi alla tastiera crea piccoli pattern sonori che sembrano uscire da un mellotron per rendere il risultato magico e sognante. Il groove ritmico è accennato ma comunque dimostra la sua presenza e sostiene questa chimera sonora magnifica. Ottimi esecuzione, arrangiamento e songwriting.

“Vedrai, rinascerò!”, dice un verso della canzone. Quindi si parla anche di un’esperienza catartica, rigenerante. Il cuore aspetta solo di rinascere, a volte è addormentato da tempo: questo sembra essere il messaggio di questa canzone di Maria Angeli.

Il video del pezzo è tra il fumettoso e il vettoriale con qualche pennellata da tela che conferisce più fantasia. Sembrano immagini di un libro per bambini. Infatti, l’amore tende, tra l’altro, a risvegliare, quel qualcosa di fanciullesco che è in noi.

Una canzone per una fresca sera d’estate, una canzone per far incontrare due anime che si vedono tutti i giorni ma che ancora non si sono accorte di essere fatte una per l’altra…